Bullismo e Cyberbullismo

“Uno studente è oggetto di azioni di bullismo, ovvero è prevaricato o vittimizzato, quando viene esposto, ripetutamente nel corso del tempo, ad azioni offensive messe in atto da parte di uno o di più compagni.”
Dan Olweus, 1993

L’Istituto Comprensivo “Marta Minerbi” è attivo e sensibile sulle tematiche del bullismo e del cyberbullismo, per contrastare ogni tipo di prevaricazione promuove iniziative di formazione e sensibilizzazione, attraverso una progettualità che coinvolge tutta la comunità scolastica e le realtà associative ed istituzionali del territorio.

REFERENTE BULLISMO : Katia Pattenò

Per denunciare forme di bullismo: bullismoparlane@icminerbi.net

Copia Di Copia Di Blu Illustrato Festa Dei Lavoratori Grafica Social Media
Logo Generazione Connesse Site

GENERAZIONI CONNESSE

Il Progetto “Generazioni Connesse” è co-finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma “Connecting Europe Facility” (CEF), programma attraverso il quale la Commissione promuove strategie finalizzate a rendere Internet un luogo più sicuro per gli utenti più giovani, promuovendone un uso positivo e consapevole.

GENERAZIONI CONNESSE

Download (2)

Noi siamo pari

Il portale del MIUR per l’inclusione sociale e le pari opportunità.
 
Download (1)

Guida Minori online

Strumento pratico per imparare a vivere l’ambiente digitale in modo responsabile, a cura dell’associazione Pepita e Fondazione Carolina Onlus.

guida-Minori on line Versione 5

Associazione Pepita

 

Logo

iGloss@1.1- l'ABC dei comportamenti devianti online

Il glossario offre una sintetica spiegazione delle principali caratteristiche delle condotte devianti e rappresenta un ulteriore strumento per contrastare i comportamenti dannosi online.
Inserto

Safe Web

Documento della sicurezza in rete predisposto dalla Polizia di Stato.
 
 
Rispetta Differenze Copertina

Piano Nazionale per l'educazione al Rispetto

Un Piano Nazionale per promuovere nelle Scuola l’educazione al Rispetto, per contrastare ogni forma di violenza e discriminazione e favorire il superamento di pregiudizi e disuguaglianze,  secondo i principi espressi dall’articolo 3 della Costituzione italiana.